ALDA%20MERINI%20casa%20museo[1]

Non ho bisogno di denaro.
Ho bisogno di sentimenti,

di parole, di parole scelte sapientemente,
di fiori detti pensieri,
di rose dette presenze,
di sogni che abitino gli alberi,
di canzoni che facciano danzare le statue,
di stelle che mormorino all' orecchio degli amanti.

Ho bisogno di poesia,

questa magia che brucia la pesantezza delle parole,
che risveglia le emozioni e dà colori nuovi.

Alda Merini

Incantevole, saggia Alda. Più saggia della nostra follia moderna, fatta di bisogni fittizi giocati su un'economia fasulla, che disdegna i veri moti del cuore e dell'anima.
Viviamo in un mondo senza poesia, privato dei suoi versi e privato della voce di quei poeti che, nei secoli, hanno amato. E hanno osato.
Osato scrivere il canto.